il mare di vetro

 

blaschka.jpgPrima delle GoPro, prima di Cousteau, c’erano loro: Leopold e Rudolph Blaschka. Due artisti/naturalisti che tra l’800 e i primi del ‘900 ricreavano con vetro l’incredibile varietà di forme e colori degli animali marini (e non solo). Gioielli non pensati come opere d’arte, ma come modelli per gli studiosi, per musei e università dove gli stessi organismi erano conservati sotto alcol o formalina, sbiancati e immiseriti.

220px-Leopold_Blaschka.JPGLa storia di questi maestri, nati da una famiglia che per 300 anni aveva lavorato il vetro tra Venezia e la Boemia, è affascinante. Per chi volesse approfondire, c’è una voce su Wikipedia, purtroppo in inglese, un video sulla storia dei Blaschka e sul restauro di alcuni pezzi. Infine una lunga conferenza a Harvard e questo bellissimo video dei modelli del National History Museum di Londra

Un artista moderno che fa sculture in vetro con forme che assomigliano a creature marine fantastiche è Dale Chihuly – lo scrivo perché ogni dieci anni mi viene in mente e non ricordo mai il suo nome 🙂

 

 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: